Affitto

Guida all'affitto di casa: accorgimenti e tipologie di contratto.

Vuoi affittare un immobile o stai cercando casa in affitto ma non riesci a capire come farlo senza commettere errori potenzialmente gravissimi? Leggi questa guida all'affitto di casa oppure contattaci e racconta i tuoi dubbi a un consulente esperto.

Negli ultimi anni, i proprietari di un immobile sono diventati via via più propensi ad affittare piuttosto che a vendere la propria casa. Sono quindi molte le opportunità a disposizione di tutti i nostri clienti che cercano una casa in affitto e, proprio per questo, abbiamo realizzato questa piccola guida all'affitto di casa affinché possiate avere le idee più chiare prima di iniziare a cercare la casa che fa per voi.

COSA VERIFICARE

Eccovi 4 domande importantissime che dovete porvi mentre visitate un casa in affitto che vi interessa e prima di entrare in contatto con il proprietario per eventuali trattative:

  • Gli impianti elettrici sono sani? Funzionano?
  • Qual è lo stato di manutenzione degli infissi?
  • Di quale materiale sono le tubature?
  • Centralizzato o Autonomo: quali sono le caratteristiche dell'impianto di riscaldamento?


I TIPI DI CONTRATTO DI AFFITTO

- Contratto per Studenti Universitari

Da 6 fino a 36 mesi, si tratta di un particolare contratto d'affitto transitorio il cui canone annuo è fissato da accordi territoriali tra università e associazioni studentesche.

- Affitto con Riscatto

Una tipologia molto in voga negli ultimi anni e si tratta sostanzialmente di un accordo della durata media dai 2 ai 4 anni al termine del quale il locatario si impegna ad acquistare l'immobile in oggetto. Al momento della stipula dell'accordo, viene versata una caparra e parte delle rate di affitto viene scalata dal prezzo finale di acquisto.

- Locazione a Canone Libero 4+4

Probabilmente la forma più classica di locazione, entrambe le parti sono libere di accordarsi liberamente non solo sull'entità della rata ma anche su altri aspetti che ritengono opportuni: l'unico vincolo legale è dato dalla durata, appunto, minima di 4 anni.

- Locazione a Canone Concordato 3+2

Una forma di affitto che tutela sia il locatario, prevedendo prezzi calmierati per legge, che il locatore, che paga una cedolare secca in media più bassa. La durata minima dev'essere necessariamente maggiore ai 18 mesi.

 

Naturalmente, questa è solo una piccola parte della guida all'affitto di casa a disposizione di un agente Ranieri. Per qualsiasi informazione, dubbi o domande su una casa o un inquilino oppure riguardo agli immobili in affitto presenti nel nostro IDX [li trovi tutti, cliccando QUI] non esitare a contattarci oppure a venirci a trovare in agenzia.

 

Condividi:


È stato utile questo consiglio?

Grazie per il tuo feedback


Hai trovato quello che cercavi?

Se hai bisogno di una risposta specifica

Inviaci una richiesta

PER LA PRIMA VOLTA, DECIDI TU.

Attenzione, leggi bene perché potresti essere tra i primi protagonisti della nostra rivoluzione del mercato immobiliare. Da oggi, con Ranieri immobiliare PRIMA VENDI la tua casa e DOPO DECIDI la provvigione, in base alla TUA SODDISFAZIONE. E può essere anche dello 0%.

Ranieri immobiliare significa VENDERE CASA INSIEME. Sul serio.

INCONTRACI

I PROFESSIONISTI RANIERI

Persone che fanno la differenza.

Marcello Peluso - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Marcello Peluso

Serena Di Ienno - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Serena Di Ienno

Pier Paolo Ranieri - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Pier Paolo Ranieri

Scopri gli altri consulenti


Carriera

IL TUO SUCCESSO È ANCHE IL NOSTRO

Pensiamo che le persone siano la risorsa più grande di un'agenzia immobiliare. E dedichiamo tutte le nostre forze al perfezionamento dei nostri agenti affinché possano dare ogni giorno ai nostri clienti qualcosa di unico. Come loro.

Una formazione unica [veramente]

Strumenti incredibili [provali]

Provvigioni mai viste [sul serio]

INIZIA