Vendita

Bonus Casa, modalità e percentuali di detrazione per chi effettua lavori nel 2018

30 Maggio 2018

Bonus Casa approvato anche per l'anno 2018. Il recupero delle spese di lavori inerenti la sostituzione di infissi, vetri e serramenti attraverso sconti sulle tasse è in vigore. Per ottenere la detrazione fiscale che consente di recuperare parte delle spese sostenute in dieci anni, occorre che questi interventi rispondano a determinati parametri.

Partiamo dal presupposto che la sostituzione di infissi, vetri, serramenti e chiusure influiscono sul consumo energetico ed è per questo che la loro sostituzione viene incentivata dal Governo italiano.

LE NOVITA' DI QUEST'ANNO

Tuttavia con l'approvazione della Legge di Bilancio 2018 sono state introdotte alcune novità per quanto riguarda la sostituzione degli infissi in particolare. Intanto la percentuale di detrazione delle spese sostenute è scesa dal 65% al 50%.

Per quanto riguarda, poi, la sostituzione dei serramenti occorre che abbiano determinate caratteristiche per poter accedere al Bonus Casa, ovvero che siano a taglio termico e che rispettino i requisiti di trasmittanza stabiliti dal Decreto del 26 gennaio 2010.

I nuovi serramenti dovranno essere certificati dalla ditta installatrice per garantire un miglioramento dell’efficientamento energetico dell’edificio. Si concede il bonus solo se tali interventi vanno a ridurre il consumo energetico. Infine, i nuovi infissi dovranno avere dei paramenti tecnici ben precisi imposti dal decreto ministeriale dello Sviluppo Economico su citato.

I VANTAGGI ECONOMICI

Come spiegato dall'Agenzia delle Entrate in una guida apposita i contribuenti possono detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018 che rientrano nel cd Bonus Casa, con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare. Per gli interventi di ristrutturazione realizzati su immobili residenziali adibiti promiscuamente all’esercizio di un’attività commerciale, dell’arte o della professione, la detrazione spetta nella misura ridotta della metà. In generale, la detrazione deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo.
 

Per approfondimenti consultare la Guida messa a disposizione degli utenti dall'Agenzia delle Entrate

Condividi:


È stato utile questo consiglio?

Grazie per il tuo feedback


Hai trovato quello che cercavi?

Se hai bisogno di una risposta specifica

Inviaci una richiesta

PER LA PRIMA VOLTA, DECIDI TU.

Attenzione, leggi bene perché potresti essere tra i primi protagonisti della nostra rivoluzione del mercato immobiliare. Da oggi, con Ranieri immobiliare PRIMA VENDI la tua casa e DOPO DECIDI la provvigione, in base alla TUA SODDISFAZIONE. E può essere anche dello 0%.

Ranieri immobiliare significa VENDERE CASA INSIEME. Sul serio.

INCONTRACI

I PROFESSIONISTI RANIERI

Persone che fanno la differenza.

Svetlana Fesenko - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Svetlana Fesenko

Valerio Napoli - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Valerio Napoli

Pietro Cusmai - Consulente Immobiliare Ranieri Immobiliare

Pietro Cusmai

Scopri gli altri consulenti


Carriera

IL TUO SUCCESSO È ANCHE IL NOSTRO

Pensiamo che le persone siano la risorsa più grande di un'agenzia immobiliare. E dedichiamo tutte le nostre forze al perfezionamento dei nostri agenti affinché possano dare ogni giorno ai nostri clienti qualcosa di unico. Come loro.

Una formazione unica [veramente]

Strumenti incredibili [provali]

Provvigioni mai viste [sul serio]

INIZIA